Sono una trans che ama assolutamente il sesso con una vasta serie di partner tutti diversi tra di loro.
Oggi voglio raccontarvi una mia prima esperienza, forse quella maggiormente eccitante, che al solo pensiero mi fa venire una grande voglia di scopare e rivivere le medesime situazioni in maniera completa ed intensa come non mai.

Il mio primo cliente a Milano

Posso iniziare col raccontarvi che sono una bella trans di Milano che adora alla follia farsi scopare e regalare non pochi momenti di passione ai suoi partner.
Al contrario vi dico che ho sempre visto il rapporto sessuale come un vero e proprio momento di passione che amo consumare in modo unico e completo.
Detto questo voglio raccontarvi che io faccio sesso senza ricevere alcun compenso: solo il piacere di venire e godere riesce a contraddistinguere la mia grande ed immensa passione per il sesso.
Voglio inoltre dirvi che sono una trans non mercenari a Milano e che quindi amo alla follia far provare dei momenti di passione unici sotto ogni punto di vista ed in grado di rendere quel rapporto piacevole.
Dopo aver avuto una relazione deludente ho deciso di puntare su coloro che cercano sesso senza particolari legami e per questo sono una vera professionista, come amo definirmi, che non cerca alcun tipo di compenso se non quello che deriva dal piacere.
Decisi quindi di mettere online il mio annuncio e di descrivere tutte le varie pratiche che intendevo effettuare con lui.
La mia descrizione fu talmente accurata che non mi sembrava scritta da me stessa: posso dire che la accompagnai da delle foto eccitanti e soprattutto dalle mie zone intime, che sicuramente hanno fatto la differenza nel contesto.
Detto questo incontrai Simone dopo una settimana di rapporti virtuali e telefonici.
Con lui decisi di scambiarmi una vasta serie di foto erotiche e soprattutto le inviavo la mia soave voce mentre simulavo un orgasmo ed a volte mi capitava anche di inviare video dove mi masturbavo e godevo come una vera porcella.
E tutti questi particolari elementi non fecero altro se non aumentare il desiderio sessuale di Simone che, finalmente, decise di divenire il mio primo cliente.
Aggiungo nuovamente che io non sono una trans mercenaria che vive a Milano ma solo una persona che vuole vivere un super rapporto sessuale in grado di garantire la possibilità di far godere il mio partner alla follia.
Il nostro primo incontro venne caratterizzato dalla passione folle che ci travolse completamente senza alcuna perdita di tempo e momento morto, rendendo la situazione maggiormente piacevole da vivere.

La mia super trombata a Milano

Accolsi Simone in casa mia ed ero eccitata come non mai.
Non vedevo l’ora di offrire al mio partner quella sensazione di piacere unica sotto ogni punto di vista e aggiungo che anche lui aveva voglia di farsi una bella trombata con me.
Arrivato a casa Simone mi baciò subito e capii immediatamente che non era un ragazzo che voleva perdere del tempo.
Capendolo decisi di rimuovere subito la mia gonna e di rimanere con la maglia e completamente nuda nella zona intima del corpo.
Simone non riuscii a contenersi e subito mi iniziò a toccare il culo: posso dirvi che sono una trans non mercenaria a Milano che cerca sempre di tenersi in forma e soprattutto che vuole fare il possibile per poter eccitare il partner stesso semplicemente facendomi osservare e palpare.
Mentre mi toccava il culo io inizia a toglierli i pantaloni e la biancheria intima e lavorai con la mia calda bocca eccitata.
La mia lingua sfiorava il suo grande cazzo e le palle, facendoglielo diventare durissimo.
Sentivo che il suo enorme uccello pulsava e dopo avergli regalato altro piacere con la bocca decisi di concedergli il piacere di farmi sottomettere nel culo.
Mentre mi scopava da dietro ero eccitata come non mai: la mia prima volta senza sentimento non faceva altro che rendere il rapporto stesso maggiormente eccitante ed in grado di trasformare il nostro incontro in un vero e proprio filmato hard.
Per questo decisi di proseguire col farmi inculare e di godere dal piacere che stavo provando e lo stesso accadde a Simone che, dopo circa dieci minuti, venne preso completamente dalla passione e mi venne dentro.
Ero così eccitata che mi misi quasi a piangere per il piacere che avevo provato: per me era la prima volta che mi facevo scopare come professionista e posso dirvi che quella volta a Milano rimane tra quelle che preferisco maggiormente.
E periodicamente io e Simone ci frequentiamo e diamo libero sfogo alla nostra passione, rendendo le serate che viviamo perfette ed in grado di lasciarci con quella sensazione di goduria veramente unica sotto ogni punto di vista.